La prostituzione e il Codice della strada

Il classico esempio – oramai si potrebbe scrivere un protocollo – di soluzione di questioni sociali: trasformarle in questioni di pubblico decoro, o da “codice della strada”, e vietarle. Con apposita ordinanza.

Il sindaco e deputato di Cittadella, Massimo Bitonci, confonde prostituzione e guida in stato di ebbrezza:

Per prevenire il fenomeno ho deciso di intervenire con un’ordinanza che prevede, oltre alla sanzione penale e amministrativa, anche la confisca del veicolo utilizzato da cliente e prostituta.

A Cittadella le strade saranno piene zeppe di prostitute, penserete voi. E invece no:

Finora abbiamo avuto solo alcune segnalazioni ai confini con i comuni vicini.

About these ads

One thought on “La prostituzione e il Codice della strada

  1. Dalla penalizzazione delle questioni sociali all’estetizzazione, coerente con la società dello spettacolo. I problemi sono quelli che si vedono, il resto non conta (qualcuno VEDE i miliardi che rubano alla comunità i grandi imprenditori evasori?).

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...