Quello bravo

E a un certo punto, intorno a mezzogiorno, a tre ore dalla chiusura delle urne, arrivò il ministro dell’Interno. Quello bravo, si dice.

La proiezione fatta dagli esperti del ministero dell’Interno rispetto al dato di ieri fa pensare che si raggiungerà il quorum per tutti e quattro i referendum, anche senza considerare il voto degli italiani all’estero.

E siccome, in questo caso, il quorum è, in sostanza, il risultato, il ministro dell’Interno dovrebbe starsene zitto, soprattutto se il risultato è questione di centimetri, e se il voto dall’estero è più che un’incognita, almeno per noi che votiamo non avendo un posto al Ministero.

In un paese normale – e forse è proprio la premessa a essere errata – sarebbe una cosa grave.

Si parlerebbe di dimissioni, per dire.

Informazioni su questi ad