Il piccolo feudo del Grana Padano

In Padania, la terra del Grana Padano, c’è un piccolo feudo, il feudo di Gianluca Buonanno, deputato, sindaco di Varallo e vicesindaco di Borgosesia. Lega Nord.

Sindaco particolarmente fantasioso in tema di ordinanze, ha trasformato Varallo in una piccola roccaforte, nella quale, ad esempio, è vietato l’ingresso ai “vu’ cumprà” (c’è scritto così sui cartelli all’ingresso della cittadina).

Alcuni cittadini, stanchi di questa situazione, hanno promosso una petizione, da firmare online:

Chiediamo che vengano rimossi dalla città di Varallo Sesia i cartelli che fanno divieto di circolazione e di entrata nel territorio del comune: alle donne che indossino burqa, burkini e niqab, ai  “vù cumprà” e ai mendicanti. Non ci risulta che la legge italiana impedisca a queste persone di muoversi sul territorio nazionale pertanto riteniamo che tale messaggio sia arbitrario. Questo provvedimento pare soprattutto un pretesto per indurre e legittimare un comportamento xenofobo e discriminatorio. Inoltre riteniamo che quanto avviene a Varallo Sesia sia anticostituzionale e lesivo dei diritti fondamentali dell’uomo.

About these ads