Indipendenza per la Valle d’Itria!

Non volevo crederci. E’ nata la Lega della Valle d’Itria. Si tratta di un’associazione che, nelle parole dei fondatori, si prefigge come scopo

il riconoscimento giuridico  della Valle d’Itria attraverso metodi democratici e il suo riconoscimento internazionale quale Provincia e Regione indipendente.

I fondatori ci tengono a far sapere di non essere secondi a nessuno, soprattutto a quei tizi là, quelli del nord che si vestono di verde:

Questo territorio può essere considerato una vera e propria regione o perlomeno alla pari del Salento (se non con delle maggiori peculiarità) della stessa Padania, della quale fanno parte città come Bergamo, Brescia che nulla hanno a che vedere con questa area.

Dopo averci raccontato le bellezze di questo territorio – delle quali sono testimone oculare – i nuovi indipendentisti elencano i motivi per i quali l’indipendenza è una necessità:

Un territorio nel quale si vive bene e nel quale hanno deciso di viverci tanti personaggi famosi tra i quali Montezemolo e Violante. Un altro esempio? Martina, Locorotondo, Cisternino, pur appartenenti a tre provincie diverse hanno lo stesso prefisso 080, diverso dalle provincie di appartenenza (tranne Locorotondo).

About these ads